Procedamus 2015 si articola in tre corsi di formazione frontale e in tre gruppi di lavoro: è ora disponibile il programma annuale . Il programma dei singoli corsi, invece, sarà disponibile in prossimità dell'evento formativo e attraverso un avviso tramite mailing list.
 
* * *
Corsi di formazione 2015:
  • Roma, 19 e 20 maggio 2015 (Archivio Centrale dello Stato e Centro congressi Cavour) - PROGRAMMA
    Temi: Umanesimo manageriale, Archivio di Aldo Moro e per una nuova governance della PA digitale fondata su management, collaborazione, sharing ed etica
    Docenti: Grazia Mannozzi, Michele Di Sivo, Luca Attias e Michele Melchionda
  • Pavia, 29 e 30 giugno 2015 (Università degli Studi di Pavia) - PROGRAMMA
    Temi: Conservazione digitale, Procedimenti amministrativi e Teoria dell'organizzazione per archivisti/records manager
    Docenti: Luciana Duranti, Barbara Montini e Alfredo Biffi
  • Salerno, 22 e 23 ottobre 2015 (Università degli Studi di Salerno) - PROGRAMMA
    Temi: Atti e provvedimenti delle università italiane e Ruoli, metodi e strumenti per la conservazione digitale
    Docenti: Gaetano Telesio ed Eugenio Stucchi

 

 Gruppi di lavoro 2015:

  1. Manuale di gestione del protocollo informatico 
    Contenuti: il Gruppo di lavoro ha come obiettivo l'aggiornamento del modello di Manuale di gestione del protocollo informatico alla luce delle novità in materia introdotte dalle regole tecniche sullo stesso manuale, sulla conservazione digitale e sulla formazione, trasmissione, copia, riproduzione, duplicazione di documenti informatici a mente dei due DPCM 3 dicembre 2013 e del DPCM 13 novembre 2014
    Partecipanti: Addetti al protocollo informatico, informatici, funzionari amministrativi addetti alla gestione documentale e alla sicurezza
  2. Tabella di Procedamus - Aggiornamento delle Aree di rischio
    Contenuti: il Gruppo di lavoro, n armonia con il Piano nazionale anticorruzione e l'individuazione delle Aree di rischio previste dalla legge 190/2012, dovrà aggiornare la Tabella di Procedamus dedicando attenzione alla gestione del rischio corruzione, cioè delle attività coordinate per guidare e tenere sotto controllo l'agire amministrativo. Il processo di gestione del rischio si articola in tre fasi principali: 1) La mappatura dei processi; 2) La valutazione del rischio per ciascun processo; 3) Il trattamento del rischio. Una mappatura accurata è la pre-condizione per il successo degli step successivi. Grazie alla Tabella di Procedamus sono già evidenziati i procedimenti oggetto degli obblighi di trasparenza di cui al D.Lgs. 33/2013 e sarà sufficiente integrarla, a livello condiviso e coordinato, con i dati mancanti
    Partecipanti: Addetti al protocollo informatico, personale addetto ai procedimenti amministrativi, responsabili anti-corruzione, responsabili della trasparenza
  3. Massimario di selezione dei documenti del fascicolo edilizio (o di fabbricato)
    Contenuti: il Gruppo di lavoro proseguirà il progetto per la redazione di un Massimario generale degli archivi universitari. Dopo il Massimario di selezione del fascicolo di personale, il Massimario di selezione del fascicolo di studente e il Massimario di selezione della ricerca scientifica ormai in fase avanzata, nel 2015 ci concentreremo sul Massimario di selezione dei documenti inerenti al fascicolo edilizio, enucleando i documenti che i nostri Uffici tecnici producono quotidianamente e, tra questi, cosa deve essere eliminato e cosa deve essere conservato a futura memoria dell'azione amministrativa esercitata
    Partecipanti: Addetti al protocollo, archivisti e tecnici (geometra, architetto, ingegnere, etc.) dipendente dell’Ufficio tecnico / Area tecnico edilizia per la definizione dei documenti soggetti a registrazione, a eliminazione e a conservazione nel fascicolo edilizio

Procedamus si svolge in collaborazione con: