Il crollo del ponte Morandi a Genova è, prima di tutto, una tragedia nazionale. Ma può essere visto anche come una questione di mancata trasparenza e di mancata applicazione ai concessionari delle principali norme inerenti alle amministrazioni pubbliche. Ecco un autorevole intervento del prof. Donato A. Limone, Presidente di ANDIG, con alcune proposte per l'implementazione di una banca dati digitale.

Il ponte Morandi crolla e si apre il ‘baratro’ di dati, segreti e mancata trasparenza

 


Procedamus si svolge in collaborazione con: