Invito a partecipare a Sh@rePro - La condivisione delle migliori esperienze negli Atenei e negli Enti pubblici di ricerca 

«Sh@rePro» è un Gruppo di Lavoro di Procedamus. L’idea è nata durante il seminario di Roma dello scorso luglio, nei mesi successivi si è sviluppata e, su base volontaria, è stata costituita una tavola rotonda a cui hanno aderito moltissimi Atenei di tutto il territorio nazionale. «Sh@rePro» è scaturito dall’esigenza di dare concretezza ai principi teorici presentati durante i seminari di formazione e di predisporre uno strumento per condividere esperienze e soluzioni professionali (come sotteso nell’intitolazione stessa del progetto) adottate per far fronte di problemi ricorrenti e comuni a tutti gli Atenei, con il fine ultimo di migliorare l’efficienza delle nostre PA.  

Tra gli obiettivi del Gruppo di lavoro «Sh@rePro» c’è quello di raccogliere, illustrare, condividere e approfondire quelle best practice che hanno permesso di avere efficienza organizzativa e semplificazione amministrativa sotto almeno gli aspetti di dematerializzazione, semplificazione dei processi, accountability (EIDAS, GDPR, norme derivazione UE). «Sh@rePro» costituisce inoltre un’opportunità per consolidare una rete nazionale di Atenei già riunita entro Procedamus e che potrà stringere e mantenere nel tempo relazioni e rapporti anche sullo scambio di progetti e soluzioni. 

È inoltre intenzione del gruppo di lavoro produrre un risultato in termini di documentazione che includa sufficienti informazioni finalizzate a replicare la proposta in altri Atenei, in modo che chiunque possa immediatamente rispondere alle domande sugli sforzi realizzativi, sugli indicatori di performance, sulle criticità, su ogni aspetto che caratterizza un progetto e il suo ciclo di vita. 

A questo progetto, che prende avvio sperimentalmente quest’anno, sarà riservato uno spazio specifico durante tutti i seminari di Procedamus 2019, nel quale saranno presentate le best practice in uso in Atenei virtuosi. Il 30 gennaio 2019 si è svolto il primo incontro del Gruppo di Lavoro durante il quale sono state discusse le modalità operative, le finalità del progetto e le strategie da seguire e si è proceduto a istituire un comitato incaricato di avviare e predisporre gli strumenti di lavoro. questo comitato, coordinato dall’Università degli Studi di Verona, si sono “offerti” di partecipare i seguenti Atenei: 

  • Università degli Studi di Verona 

  • Università degli Studi di Milano 

  • Università degli Studi di Torino 

  • Università degli Studi di Parma 

  • Università degli Studi di Firenze 

  • Università degli Studi di Salerno 

  • Università degli Studi del Sannio 

Il comitato ha inoltre predisposto un modello (e le istruzioni per la sua compilazione) per la raccolta della descrizione dei progetti (best practice) da parte degli Atenei. Il comitato provvederà inoltre a revisionare le schede di progetto e a selezionare i progetti che saranno presentati durante le sessioni formative del programma annuale di Procedamus. 

I materiali e le conclusioni della prima giornata di lavoro del Gruppo di lavoro sono disponibili al seguente link. 

Il primo appuntamento di Procedamus è per il 23 e 24 maggio 2019 a Venezia … manca poco! 

Vi invitiamo quindi a sottoporre entro il 30 aprile 2019 tutte quelle vostre proposte che possano essere replicabili anche in altri Atenei al fine di migliorare l’efficienza. L’esito della valutazione delle proposte sarà pubblicato sul sito web di Procedamus e comunicato tramite mailing list di Procedamus entro il 13 maggio 2019. 

 Le proposte di progetto sono valutate secondo la seguente griglia
Questionario modello autovalutazione 

Per ogni richiesta di chiarimento e per inviare le proposte al Gruppo di lavoro Sh@rePro
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.