Procedamus 2019 chiude il terzo corso da Salerno con una due giorni densa di contenuti e di relatori di rilievo (3-4 ottobre 2019). Con un Andrea Lisi straordinario:

  • Siamo affogati nel voyeurismo
  • Viviamo la valutazione passiva del digitale

Inoltre, segnaliamo come Procedamus la privacy ante litteram in Anassandro, Catullo e Shakespeare ("Dimentica il mio nome").

 

Filodiritto, la prestigiosa rivista on-line diretta da Antonio Zama, ha aperto una nuova rubrica curata da Gianni Penzo Doria

  • Le delibere dell'Università

Il quinto intervento riguarda "Come si scrive una delibera: la motivazione e il dispositivo". Siamo nel cuore pulsante della deliberazione, con molti agganci a temi costituzionalmente rilevanti, come la trasparenza amministrativa.

L'interoperabilità intellettuale è all'ordine del giorno nella Comunità professionale di Procedamus: ci scambiamo idee, progetti, realizzazioni, ma anche insuccessi ed errori, perché sono quelli che ci aiutano a crescere insieme.

Da queste storie di ordinaria condivisione è nato l'intervento di Gianni Penzo Doria a Forum PA 2019, che vi presentiamo, assieme all'articolo "La PA crea valore se... lavora in interoperabilità intellettuale.

Forum PA - La PA crea valore se lavora in interoperabilità intellettuale 
Invito a partecipare a Sh@rePRO 

 
 
 

  

Procedamus 2019 chiude il terzo corso da Salerno con una due giorni densa di contenuti e di relatori di rilievo (3-4 ottobre 2019).

Si inizia con GDPR, Data breach e privacy (avv. Andrea Lisi) alla luce degli ultime novità introdotte dal legislatore e dalla più recente giurisprudenza in materia, per proseguire con una panoramica sulle firme elettroniche in Italia (dott. Gianni Penzo Doria) e le applicazioni concrete al mondo universitario della firma grafometrica grazie alle esperienze dei colleghi dell'Università degli Studi di Parma, di Torino e di Verona su assegni di ricerca, contratti di specializzazione e contratti di insegnamento.

Ai partecipanti regaleremo anche due gadget griffati: un portachiavi con moneta universale per i carrelli della spesa dei supermercati e un pratico thermos. Vi aspettiamo!

Programma di Salerno 2019  

Come aderire a Procedamus 

 

 

ISTRUZIONI

La trasmissione di un quesito per puntodelibere avviene esclusivamente tramite form web.

È necessario indicare la categoria per il quesito posto, afferente alle 5 fasi della collegialità amministrativa (1. Convocazione, 2. Adunanza, 3. Discussione, 4 Votazione e 5. Verbalizzazione), più quella inerente alla proposta di deliberazione e di inserire qualche dato personale.

I dati richiesti servono per tenere memoria dei quesiti o per contattare per chiarimenti specifici l'autore, ma non saranno divulgati sul sito. Compariranno, invece, il quesito e la risposta. In caso di quesito particolarmente complesso o lungo, la redazione si riserva di scomporlo in uno o più quesiti o di proporne una sintesi. 

Se la domanda richiedesse una risposta estesa o maggiormente articolata, è previsto un commento specifico in una pagina dedicata agli approfondimenti, ma anche alla diffusione di materiali di interesse (report, relazioni, provvedimenti, formulari, modulistica, etc.).

Semplice, vero?

La rubrica è settimanale: ogni venerdì dal 26 gennaio al 31 dicembre 2018. Chiunque può formulare quesiti, anche se esterno al mondo universitario e della ricerca, meglio se iscritto a una delle tre famiglie professionali promotrici di puntodelibere: Coordinamento RAU, MDQNext e Procedamus.

Vai alle risposte settimanali 

Torna al form web 

Comunicato congiunto su puntodelibere

Articolo di Forum PA su puntodelibere